Crea sito

CONSIGLI GENERALI

Se chiami un numero di emergenza è importante saper rispondere alle seguenti domande:

1. Qual’è il numero di telefono da cui chiami?
2. Dove è successo? (se abitazione privata, indica comune, indirizzo, numero civico, scala, piano)
3. Cosa è successo? (esplosione, incidente, aggressione, individui armati, …)
4. Cosa vedi?
5. Quante persone sono coinvolte?

Ricorda che la tua protezione dipende soprattutto dalla tua capacità di risposta alla situazione
e dai comportamenti che ne derivano.
Una prima reazione di paura e di ansia è normale: anzi serve a proteggerti.
È fondamentale apprendere le norme di comportamento in caso di emergenza prima che questa si presenti.

PROTEGGI TE STESSO
mettendoti al sicuro senza avvicinarti alla scena dell’evento
CHIAMA AIUTO
e allerta i servizi di emergenza
PRESTA SOCCORSO
(se puoi)

Ricorda che:
è importante non intralciare le operazioni di soccorso e attenersi alle disposizioni date dalle forze dell’ordine e dai soccorritori

è necessario seguire le indicazioni degli operatori dei servizi di emergenza (la tua collaborazione
in tali evenienze è preziosa)

è importante sintonizzarti, se possibile su radio e televisione; in caso di emergenza i programmi possono essere interrotti, per diramare avvisi alla popolazione e aggiornamenti relativi all’incidente in corso.

non recarti sul luogo dell’emergenza anche se pensi di avere un familiare o un conoscente coinvolto
contatta i Numeri Verdi che vengono attivati per l’emergenza 

per avere notizie su feriti ricoverati rivolgiti agli Uffici Relazioni con il Pubblico degli ospedali

Anche se non sei coinvolto la tua collaborazione può essere preziosa:

evita di chiamare i servizi di emergenza se non per situazioni di reale pericolo
rinvia, se possibile, visite a parenti o accertamenti ambulatoriali e di controllo non urgenti, perché tutto
il personale degli ospedali viene di norma impiegato per dare assistenza ai feriti