Crea sito

30 NOVEMBRE 2014 Festa della Città del Sole

Anche il Nostro Nucleo di pronto Intervento di Protezione Civile ha avuto il piacere di presenziare all'evento"Festa alla Città del Sole" organizzato dal Comune di Canegrate, dallla Consulta del Volontariato e dallla Cooperativa Sociale Duepuntiacapo.
L'iniziativa si è tenuta domenica 30 Novembre al Polo fieristico ex Borletti di via Olona a Canegrate, oltre agli stand delle Associazioni di Volontariato e di promozione Sociale, la giornata è stata animata da momenti ricreativi, musicali e sportivi, con esibizioni del Corpo Musicale Cittadino, delle atlete della Castoro Sport e di altre Associazioni.
La giornata è terminata alle ore 17,30 con un momento commemorativo e di sostegno a "Cities for Life - Campagna internazionale contro la pena di morte", che si celebra il 30 novembre di ogni anno su proposta dalla Comunità di Sant'Egidio, alla quale l'Amministrazione comunale di Canegrate ha aderito formalmente.

9 NOVEMBRE 2014 Anniversario della Liberazione

Nella mattinata di domenica 9 NOVEMBRE si sono svolte le celebrazioni per la ricorrenza dell'ANNIVERSARIO DELLA VITTORIA 1915/1918 e la giornata GIORNATA DELLE FORZE ARMATE. La Celebrazione si è svolta alla presenza del Sindaco e delle autorità con la partecipazione anche di una Squadra di Volontari della Protezione Civile di Canegrate.

4 NOVEMBRE 2014 Allerta Meteo

l maltempo non ci abbandona! I primi giorni di Novembre sono stati caratterizzati da intenso maltempo su diverse aree d’Italia, a causa dell’arrivo della perturbazione atlantica dalla Francia.

Il grosso delle piogge ha interessato Nord e regioni centrali tirreniche, ma anche Sicilia ionica e bassa Calabria con diverse criticità. Tragica l'alluvione a Massa dove in poche ore sono caduti oltre 200mm di pioggia.

I nostri Volontari e il Comune di Canegrate si sono immediatamente allertati per monitorare e mettere in sicurezza, con sacchi di sabbia appositamente predisposti dal Comune di Canegrate, un'area a forte rischio di esondazione nel territorio del nostro paese. In Liguria, poche ore fa, è stato innalzato il livello di allerta meteo al livello 2. Saranno possibili dunque nuove criticità con locali allagamenti o dissesti idrogeologici.

Il nostro Gruppo è sempre pronto e preparato!

24 OTTOBRE 2014 Evacuazione Scuola a Magnago

La protezione Civile ed il Comune di Magnago hanno organizzato oggi la prova di Evacuazione Scolastica. Il Nostro Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate ha partecipato alla lodevole iniziativa perchè reputiamo che la formazione sia un aspetto fondamentale della prevenzione.

Anche i nostri volontari si sono prodigati, davanti ad un pubblico curioso ed attento, a spiegare le nostre attività nella convinzione e speranza che molti di questi bambini e bambine di oggi siano i protagonisti della Protezione Civile di domani. A tutti loro i nostri migliori auguri di buona vita e di compartecipazione con le rispettive comunità.

10 - 11 OTTOBRE 2014 "Corso Specialistico idrogeologico"

Tre Nostri Volontari hanno partecipato al Corso A2-40 Specialistico per Interventi di Protezione Civile in Campo Idrogeologico".
Il Corso, organizzato dall'Associazione per l'addestramento e la formazione delle OO.VV. sud Milano e il CCV-Mi, si è tenuto presso la Cascina Enrichetta ad Abbiategrasso nei giorni 10 e 11 Ottobre 2014.
Al Corso hanno preso parte numerose associazioni che hanno voluto formare in modo specialistico i propri operatori in tutti quegli scenari che potrebbero verificarsi nei casi di esondazioni, inondazioni, alluvioni e, più in generale, in tutti gli interventi di natura idrogeologica.

I Volontari sono stati impegnati nel riconoscere e valutare le caratteristiche tecniche che differenziano le pompe idrovore o le motopompe. Molto importante anche la parte teorica relativa ai principi dell'idrodinamica, alla morfologia dei corsi d'acqua, al riconoscimento dell'idrografia della provincia di Milano, alla natura e funzione degli argini; le competenze acquisite hanno portato poi i volontari a cimentarsi nella progettazione e realizzazione di una catena di motopompe. Non ultimo e non meno importante alcune lezioni teorico-pratiche relative all'assistenza e sicurezza in acqua.

la Giornata di domenica ci ha visti impegnati in attività pratiche che ci hanno dato la possibilità di testare sul campo le nozioni acquisite, in serata è stato somministrato un test di trenta domande chiuse per verificare il grado di apprendimento di ogni singolo volontario.

Insomma, il nostro gruppo ora ha tre specialisti idrogeologici in più. preparati e pronti!

3 - 5 OTTOBRE 2014 "Codice 3"

In questo primo weekend di Ottobre, nel territorio del basso pavese, si è tenuta la decima edizione di “Codice 3″: una esercitazione internazionale di protezione civile a cui parteciperanno numerose organizzazioni italiane e straniere tra le quali il nostro Nucleo di pronto Intervento con ben nove partecipanti guidati dal caposquadra Paolo Galasso. Gli scenari affrontati sono stati quelli tipici di un territorio prevalentemente agricolo, con presenza di importanti corsi d’acqua e di tutte quelle attività legate alla protezione del territorio, compreso il soccorso degli animali da reddito, numerosi nella zona teatro dell’esercitazione. La partecipazione di numerose organizzazioni di soccorso sanitario, ha visto l’impegno dei volontari in attività di soccorso “atipiche” per le organizzazioni di stampo “cittadino”. L’attività è organizzata dalla Protezione civile del Comune di Costa de’ Nobili (PV), in collaborazione con i comuni che con esso promuovono le attività di protezione civile, e dal Gruppo OMRCC di Pregnana Milanese e del Cav. Roberto Dognini, primo ideatore di Codice 3, e presidente del “Corpo Italiano Volontari Protezione Civile - O.M.R.C.C.” Onlus. Le organizzazioni si sono prefissate il risultato di mettere a confronto diverse realtà del soccorso anche tra loro molto lontane, in modo di creare situazioni di confronto e reciproco arricchimento. Come tutte le edizioni precedenti è stata allestita una cucina comune dove è stato possibile consumare i pasti. E’ stata tangibile la voglia di ritrovarsi ancora una volta per testare, sperimentare e confrontarci tra Volontari di protezione Civile. Si sono svolte simulazioni sia diurne che notturne che hanno impegnato il nostro gruppo nel corso di tutta l’esercitazione. Il venerdì sera abbiamo preso parte ad una colonna logistica per fornire illuminazione in una zona incendiata. Sabato Mattina partiti nuovamente per un intervento idrogeologico presso una cava nelle vicinanze e, nel pomeriggio siamo tornati per un intervento di soccorso in acqua con l’ausilio di Gommoni ed Hovercraft. La notte tra sabato e domenica ci ha visti coinvolti in un intervento di Ricerca persone Scomparse (dove le persone scomparse erano i nostri volontari) mediante l’uso di cani da ricerca della Protezione Civile Francese. Al Mattino di domenica la nostra volontaria Roberta ha partecipato ad un corso di salvataggio in acqua presso la piscina di Costa de’ Nobili. Una nota storica: Costa de’ Nobili è un piccolo centro del Pavese, si trova a circa 20 Km dal capoluogo ed è tappa della storico percorso della “Via Francigena”: la rotta verso Roma a partire dal 990 d.c. Il comune sorge su alcuni dossi di terreno sabbioso e argilloso che il Po e l’Olona hanno accumulato nel corso di millenni. Oggi molte di queste alture sono state livellate, perché usate come cave di sabbia per la costruzione di strade, argini di difesa dei due fiumi e come materiale per l’edilizia.

3 OTTOBRE 2014 "Codice 3 2014"

Anche il nostro Nucleo di pronto Intervento di canegrate parteciperà all'esercitazione Internazionale di Protezione Civile e Soccorso Sanitario denomimato "CODICE 3 2014 Test the Rescue" che si svolgerà in località Costa de’ Nobili il 3-4-5 Ottobre 2014

In questi anni la Protezione Civile è molto cambiata: sono cambiate molte regole, viene richiesta sempre più professionalità dai volontari.
Partecipare a questa esercitazione è una ulteriore occasione per testare, sperimentare e confrontarci tra Volontari di protezione Civile Italiani e internazionali.

Quest’anno l’esercitazione è organizzata del Comune di Costa de’ Nobili (PV) che ospita questa X edizione con la collaborazione dei Comuni immediatamente vicini e che con esso collaborano. Costante, rimane anche la collaborazione del Cav. Roberto Dognini, primo ideatore di Codice 3, e presidente del “Corpo Italiano Volontari Protezione Civile - O.M.R.C.C.” Onlus.

Questa edizione si terrà lungo le rive del fiume Po, ed avrà come focus principale le problematiche relative alla sua esondazioni e riferimenti alle realtà agricole della zona, senza tralasciare però tutti gli altri tipi di interventi di Protezione Civile e Soccorso Sanitario e ai loro tipici momenti esercitativi e formativi.

Come tutte le edizioni precedenti, sarà allestita una cucina comune dove sarà possibile consumare i pasti (dal venerdì sera alla domenica comprese le colazioni) con un rimborso spese complessivo di 27 €.  L’esercitazione avrà luogo con qualsiasi condizione meteorologica e con simulazioni sia diurne che notturne.

18 SETTEMBRE 2014 Continuano le esercitazioni autunnali

Nell'ambito della programmazione delle numerose manifestazioni alla quale il Nucleo di Pronto Intervento Protezione Civile di Canegrate ha aderito per l'autunno/inverno 2014, abbiamo svluppato un piano di esercitazioni per formare ed esercitare i nuovi volontari ed in generale tutto il gruppo di volontari all'utilizzo di strumenti e attrezzature.

Il calendario esercitativo è continuato con il secondo incontro nel quale abbiamo testato e messo in opera alcuni punti luce mediante l'ausilio di generatori di corrente che hanno contribuito anche ad attivare due elettropompe in nostra dotazione. L'esercitazione si è svolta con i capisquadra responsabili di ogni reparto che hanno illustrato caratteristiche, metodi e procedure per l'utilizzo dei generatori di diversa potenza, della pompa idrovora ad immersione autoalimentata con motore a benzina e di due elettropompe di buona capacità di mandata. Grazie all'uso di due enormi contenitori di liquidi industriali abbiamo formato un circuito ad anello per simulare lo svuotamento di un'area allagata con i diversi mezzi a disposizione.

14 SETTEMBRE 2014 Un Cuore per Canegrate

Si è tenuto domenica 14 Settembre 2014, dalle ore 10.30 alle ore 21.00, a Canegrate, presso i Giardini pubblici tra Via Manzoni e Via Marconi l'evento "Un Cuore per Canegrate" organizzato dalla Palestra "FITNESS CLUB" con il patrocinio del "Comune di Canegrate" ed in collaborazione con l'associazione "Amici del Cuore". La manifestazione all'insegna di una giornata di divertimento e animazione per grandi e piccini ha avuto come fine quello di ricavare fondi per l'acquisto di "defibrillatori" da mettere a disposizione della cittadinanza.

Durante la giornata sono state tenute dimostrazioni sull'uso del defibrillatore, Il nostro Nucleo di Pronto Intervento era presente ed ha presenziato alle varie fasi della manifestazione.

04 SETTEMBRE 2014 Esercitazione Montaggio Tenda

Nell'ambito della programmazione delle numerose manifestazioni alla quale il Nucleo di Pronto Intervento Protezione Civile di Canegrate ha aderito per l'autunno/inverno 2014, abbiamo svluppao un piano di esercitazioni per formare ed esercitare i nuovi volontari ed in generale tutto il gruppo di volontari all'utilizzo di strumenti e attrezzature. Il calendario esercitativo è iniziato con il Montaggio e lo Smontaggio Tenda. la nostra tenda è una tenda omologata per i servizi di protezione Civile prodotta dalla azienda tedesca LANCO. Il nostro modello Tenda è l'SG 300 FR. Le sue dimensioni sono di 6,00 metri per 5,90 metri; ha un'altezza al cambio pendenza di 1,95 metri per un altezza massima di 2,85 metri. E' una tenda che può essere facilmente montata da sei persone nel giro di 20 minuti circa. la tecnologia delle aste in alluminio consente un montaggio veloce e in tutta sicurezza.

01 AGOSTO 2014 Where Are U, La nuova APP per i soccorsi

Non costa niente e può salvare la vita: ecco un app che vale la pena di scaricare e per la quale vale la pena iscriversi. É arrivata infatti la prima applicazione per cellulari che dialoga con una centrale operativa pubblica, lanciata da AREU collega le Centrali del Numero unico dell’Emergenza 112 della Lombardia. L'app consente di effettuare una chiamata di emergenza dal proprio cellulare al servizio NUE 112 con il contestuale invio della posizione esatta del chiamante rilevata attraverso un sistema satellitare GPS. Una app, dunque, potenzialmente in grado di salvare una vita, e destinata a tutti i possessori di smartphone. Il punto di partenza è che l'80 per cento delle chiamate d'emergenza proviene da un cellulare, e che il 50 per cento delle chiamate hanno difficoltà nel localizzare dove avviene l'emergenza. «L'applicazione consente, a chi la scarica ed effettua attraverso l'app la chiamata d'emergenza, di inviare direttamente il suo nome e la sua posizione alla centrale operativa - spiega Alberto Zoli, direttore di Areu Lombardia - Le due informazioni informazioni fondamentali per il soccorritore. La localizzazione in particolare è fondamentale, per poter trovare in tempi brevi chi lancia il messaggio, anche se questo, come capita spesso, dovesse essere del tutto muta». L'applicazione è disponibile, in versione beta, su App Store, Google Play Store o Windows Phone App Store, cercando “112 Where Are U” ed è possibile scaricarla da where.areu.lombardia.it. «E' anche in fase di studio anche l"aggancio" dell'applicazione a Gear up e altri strumenti avanzati per la localizzazione e il benessere - spiega il responsabile tecnologico di Areu - per rendere la chiamata di soccorso ancora più semplice». "Where are u”, attiva dove è in funzione il Numero Unico 112, vede la nostra provincia tra i protagonisti: i territori che potranno usufruire fin da subito del servizio sono infatti quelle già serviti dai call center 112 già avviati di Milano e Varese. Quest'ultimo raccoglie le chiamate delle province di Monza, Lecco, Como, Bergamo, e (solo per il 118) Sondrio. Tra poco, con l'avvio del terzo Call center NUE 112 di Brescia, che coprirà le province di Brescia, Mantova, Cremona, Lodi e Pavia, sarà pienamente operativa anche in queste province. «Ogni giorno, solo a Milano, 7300 sono le telefonate al 112, il 40 per cento delle quali di emergenza sanitaria. La sfida è l'emergenza: per chi è colpito da infarto o ictus il tempo è fondamentale. E questa app è la risposta - Spiega l'assessore Mantovani - Noi siamo i primi ad averla realizzata. Abbiamo battuto anche Israele, su questi argomenti avanzatissima, alla quale abbiamo spiegato il nostro progetto. E prima ancora che diventasse operativa, ce l'hanno già chiesta diverse regioni d'Italia tra cui Lazio, Friuli e Valle d'Aosta». A presentarla, nella sede della Prefettura di Milano c'erano il Prefetto Francesco Paolo Tronca, l'assessore regionale Mario Mantovani e il direttore di Areu Lombardia Alberto Zoli oltre ai responsabili di AREU-118, in particolare Guido Garzena e Gabriella Somaini rispettivamente responsabile e coordinatrice della centrale operativa di Varese del 112, oltre a Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco nonché tutti i soggetti che collaboreranno con AREU alla diffusione dell’App: tra cui Federfarma Lombardia, e Trenord, che ha siglato con Areu la prima convenzione onerosa. ARTICOLO TRATTO DA WWW.VARESENEWS.IT

29 LUGLIO 2014 ESONDAZIONE FIUME OLONA

Un'altra giornata di pioggia intensa di questa  estate ha arrecato numerosi disagi in tutto l’Altomilanese e varesotto.
Il corso del fiume Olona, che attraversa il legnanese, si è ingrossato notevolmente tanto da esondare in alcuni punti. Anche a Canegrate, in località Cascinette, si è reso necessario l'intervento del nostro gruppo di protezione civile il quale, coadiuvato da operatori inviati dal comune, è intervenuto per arginare l'esondazione mediante l'uso di sacchi di sabbia.

28 GIUGNO 2014 INSTALLAZIONE ASTA IDROMETRICA

In questi giorni una nostra squadra ha installato la nuova asta idrometrica in località Cascinette sul corso dell'Olona. La nuova asta fornirà letture più precise e dettagliate del livello dell'acqua in questo sensibile punto.

L'idrometro è lo strumento necessario per poter rilevare le quote idrometriche, cioè l'innalzamento o l'abbassamento del livello dell'acqua dei fiumi o dei laghi.

Il più semplice degli idrometri è quello ad asta che è costituito appunto da una barra, generalmente in lega metallica per poter resistere alla corrosione, contrassegnata da tacche numerate che riportano i progressivi riferimenti all’unità di misura in vigore (metro, centimetro, ecc.) e posta verticalmente a diretto contatto con l’acqua del fiume.

L'idrometro è un valido aiuto per l'attività di salvaguardia del territorio contro i pericoli conseguenti alle piene dei fiumi, poiché è il monitoraggio dei livelli idrometrici che consente di fare previsioni sull'andamento degli eventi di piena e di conseguenza allertare gli organi di protezione civile per eventualmente evacuare la popolazione.

7 GIUGNO 2014 ESERCITAZIONE RPS GPS VV.FF

Si è svolta il 7 Giugno 2014 in località Cuggiono una esercitazione Ricerca Persone Scomparse mediante uso di GPS. L'esercitazione è stata organizzata dai viligi del fuoco della Lombardia nell'ambito delle nuove linee guida in merito alla creazione di gruppi misti di ricerca in situazioni tipo.

Anche il N.P.I. Canegrate ha partecipato con cinque elementi, per un totale di partecipanti di oltre cento unità. Lo scenario di ricerca faceva riferimento alla ricerca di un individuo smarrito nei boschi intorno a Cuggiono. In questo scenario si deve tenere conto della particolare

conformazione del territorio, questo scenario infatti è particolarmente correlato alla fascia collinare, la quale presenta scarsi e sparsi insediamenti e/o abitazioni, anche isolate; sovente si tratta di aree di non facile percorribilità, per la presenza di una diffusa e, a tratti, intricata vegetazione arborea ed arbustiva che interessa versanti anche particolarmente acclivi, serviti da tracciati solo pedonali o adatti esclusivamente al transito di fuoristrada.

In questo scenario è ipotizzabile la ricerca di persone che, dedicandosi prevalentemente a caccia e/o ricerca di funghi, perdono l’orientamento.

La circostanza normalmente più frequente è riconducibile allo smarrimento accidentale (cacciatori, e cercatori di funghi, escursionisti, etc. dei quali viene segnalato il mancato rientro presso l’abitazione). Vi è poi una seconda tipologia è normalmente legata all’allontanamento volontario, talvolta dettato da problematiche di ordine familiare o psicologico tali da indurre il timore che la scomparsa sia prodromica al suicidio.

Nel caso dei maggiorenni si registrano anche allontanamento da strutture riabilitative (centri di disintossicazione e case di riposo).

Per gli ULTRASESSANTACINQUENNI la dinamica decisamente più diffusa è quella connessa a problematiche di ordine sanitario o psicologico.

2 Giugno 2014 FESTA DEL VOLONTARIATO E DELLO SPORT

Il 2 giugno a Canegrate, in p.zza Matteotti e nelle vie del centro storico c'è la "Festa del Volontariato e dello Sport". Le Associazioni del Volontariato e dello Sport promuovono le loro attività con dimostrazioni pratiche e spazi espositivi. Anche il nostro Nucleo di Canegrate è presente con uno stand di fronte al Comune.
Durante la manifestazione, le Associazioni potranno promuovere e divulgare le attività della propria realtà associativa attraverso la forma ed i contenuti che riterranno più appropriati (laboratori, esposizione di oggetti e manufatti realizzati dalla medesima Associazione, ecc...)

10 e 11 Maggio 2014 "Emerlab"

Sabato 10 e domenica 11 maggio presso l’Autodromo Nazionale di Monza, si è tenuta EMERLAB, esercitazione di protezione civile organizzata dal Comune di Monza, cui ha partecipato il Sistema provinciale di protezione civile, mettendo in campo le forze istituzionali con i propri tecnici e le forze del volontariato riunite nel Comitato di Coordinamento. Anche il Nostro Nucleo ha partecipato.
Sul posto hanno operato in continuità per due giorni, con attività operative anche notturne, 40 volontari afferenti alle organizzazioni di volontariato della provincia, coordinati dai tecnici del Servizio di protezione civile, testando l’operatività delle strutture logistiche della colonna mobile e partecipando a seminari e workshop formativi specifici.

4 Maggio 2014 Inaugurazione Polo Culturale

Il Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate ha preso parte in questi giorni agli eventi relativi alla inaugurazione del nuovo polo culturale denominato "Catarabia". Il Polo Culturale offrirà ai canegratesi uno spazio polivalente che ospiterà all'interno la nuova sede della Biblioteca Civica "GIACOMO BASSI" e la Sezione Archeologica "F. RITTATORE VONWILLER".

il taglio del nastro ufficiale è avvenuto sabato 3 maggio alle ore 11,00 alla presenza delle autorità civili, tra cui il nostro gruppo, religiose e di molti cittadini.

25 Aprile 2014 Campagna 5 per 1000

Il 5xMille è la misura fiscale introdotta nel 2006 a sostegno di Onlus, volontariato e ricerca. Da subito il 5xMille ha riscosso un'adesione sorprendente da parte dei contribuenti ai quali è stata concessa la possibilità di destinare una parte del loro imponibile Irpef (pari allo 0,5% delle imposte sul reddito delle persone fisiche) quale contributo di solidarietà ad una organizzazione non profit. Questa decisione è stata assunta dal governo italiano con il Dpcm del 20 gennaio 2006 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n.22 del 27 gennaio 2006 per favorire il sostegno degli enti di utilità sociale.

Se sottoscriverò il 5xMille pagherò più tasse?
No, assegnare il 5xMille Nucleo di protezione Civile di Canegrate Onlus non costa nulla! Pagherai l'imposta Irpef dovuta e niente più; è il Governo che destina una parte dell'imposta dovuta dal contribuente (il 5xMille appunto) per scopi di solidarietà.

Quali sono gli enti che riceveranno il 5xMille?
Il Nucleo di Pronto Intervento di Protezione Civile di Canegrate Onlus, in qualità di No Profit, è un ente accreditato presso l'Agenzia delle Entrate e potrà così essere destinataria del 5 per Mille. La legge Finanziaria 244/2008 del 24 dicembre 2007 n. 244, ha infatti confermato la possibilità di destinare il 5xMille dell'Irpef a finalità di interesse sociale. Puoi dunque sostenere le attività della Protezione Civile di Canegrate anche con la tua dichiarazione dei redditi: basta una firma, che non ti costa niente!

Cosa devo fare per destinare il 5xMille a un ente specifico?
Basta apporre la propria firma in uno dei riquadri che si trovano sul primo foglio della dichiarazione dei redditi (modello Cud, modello 730, modello Unico) e riportare per iscritto il codice fiscale dell'ente che si vuole sostenere. Per sostenere le attività del Nucleo di pronto Intervento della Protezione Civile di Canegrate basta inserire la propria firma nella casella e trascrivere il codice fiscale della nostra organizzazione: 920 286 00150

Posso destinare il 5xMille anche se non devo presentare la Dichiarazione dei Redditi?
Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi devolvere al Nucleo Pronto Intervento Onlus di Canegrate il tuo 5 per Mille:
• Compila la scheda fornita insieme al CUD dal tuo datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro opportuno.
• Scrivi sulla busta "DESTINAZIONE CINQUE PER Mille IRPEF" e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale; consegnala a un ufficio postale, a uno sportello bancario - che le ricevono gratuitamente - o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti...).

Posso destinare il 5xMille a due enti di solidarietà?
No, si può fare solo una scelta e destinare il 5xMille a un solo ente di solidarietà.

Se scelgo il 5xMille posso fare anche l'8xMille?
Sì, la scelta del 5xMille si aggiunge all'8xMille. Si possono perciò fare ambedue le scelte senza che il contribuente abbia un aggravio di imposte.

22 Febbraio 2014 ProvEXPO 2014

Il Settore Protezione Civile in collaborazione con la Prefettura di Milano ha organizzato per il giorno 22 Febbraio 2014 un'esercitazione che ha coinvolto tutte le organizzazioni di volontariato presenti in provincia in vista di EXPO 2015 tra cui anche la protezione Civile di Canegrate ed il nostro gruppo di Pronto Intervento. In totale 950 volontari hanno simulato con la loro presenza l'afflusso di folla presso l'Expo, simulando una evacuazione per mancanza di energia elettrica su tutto il territorio

All'esercitazione hanno partecipato la Polizia di Stato, le ferrovie TreNord, la Metropolitana Milanese, i Carabinieri, Vigili del Fuoco e ogni altro Ente che sarà coinvolto nell'organizzazione di Expò.

L'evento è ritenuto fondamentale dall'Ente Fiera, dalla Regione e dal Comitato Coordinamento Volontari (CCV-MI) al fine di testare l'impiego dei Volontari in una manifestazione che richiamerà anche fino a 200.000 persone al giorno ed è quindi fondamentale preparare le strutture di servizio e di sicurezza ad ogni evenienza.