Crea sito

NPI CANEGRATE - I.S.I.S. C. FACCHINETTI 2° INCONTRO

Nella mattinata di venerdì 18 maggio, le classi informatiche IVa e IVb dell'I.S.I.S. Cipriano Facchinetti di Castellanza, hanno incontrato per la seconda volta la Protezione Civile di Canegrate presso l'aula Consiliare del Municipio Canegratese.

Scopo della mattinata e di questo secondo incontro con gli studenti, è la prosecuzione del "Progetto Olona" nato nel mese di febbraio 2018. Gli studenti, hanno presentato due progetti interamente realizzati da loro, inerenti la realizzazione harware e software di un sistema di rilevazione idrometrico del fiume Olona.

Molto gradita anche la presenza dell'Ing. Luca Cerri del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Milano team di ricerca del Prof. Marco Mancini, intervenuto all'incontro con una presentazione dell'attività di monitoraggio che il Centro di Ricerca esegue nei bacini idrografici del Nord Italia e della Sig.na Gaelle Noris, laureanda presso l'Università dell'Insubria di Varese.

Successivamente il gruppo si è spostato il Località Cascinette a Canegrate per meglio comprendere le criticità dell’area in caso di esondazione nonché visionare i lavori di manutenzione e messa in sicurezza degli argini eseguiti di recente.

Il prossimo step, prevede la realizzazione del progetto in scala da parte degli studenti.

Ringraziamenti espressi anche dal Sindaco di Canegrate Roberto Colombo che ha sottolineato nel benvenuto iniziale ai ragazzi, l’importanza del senso civico e della prevenzione.

Ringraziamenti anche da parte del Arch. A. Zottarelli e del Geom. Mario Strangio.

H24 CON NOI - UN GIORNATA CON PROTEZIONE CIVILE

Si è svolta sabato 12 e domenica 13 maggio 2018 una fantastica esperienza alla sua prima edizione che ha avuto come protagonisti per due giorni un gruppo di ragazzi e ragazze appartenenti alle classi terze della secondaria di primo grado dell'I.C.S. A. Moro di Canegrate. “L’esperienza è l’atto conclusivo della progettazione di questo anno scolastico, frutto di una sinergica collaborazione tra mondo della scuola, Protezione Civile e Amministrazione comunale, iniziata a ottobre” affermano la Dirigente M.C. Olgiati, le docenti e i docenti. “Il progetto è stato appoggiato con entusiasmo per le profonde ricadute formative ed educative sottese alle attività proposte”.

I ragazzi, che fin da subito hanno mostrato un grande entusiasmo, hanno trascorso due giorni alla scoperta di molte tematiche legate al mondo del Volontariato di Protezione Civile, trascorrendo una notte in una vera tenda Ministeriale in una situazione al di fuori dell'ordinario e privati delle abituali distrazioni domestiche.

Lo scopo di questo progetto, spiega il Presidente del Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate Marco Carrera, è accrescere la consapevolezza nei ragazzi che la Protezione Civile non è solo un Sistema a Livello Nazionale, ma che anche le azioni di un singolo cittadino che adotta determinati comportamenti ed attenzioni verso il prossimo, rispetto all'ambiente ed il bene comune, è fare Protezione Civile. I ragazzi hanno avuto il privilegio di conoscere persone che hanno sposato la professione di volontario; professione e volontario sono termini certamente contrastanti, ma che rendono perfettamente l'idea della passione e professionalità che queste persone mettono a disposizione del prossimo, in modo volontario e del tutto gratuito.

Un grazie è più che doveroso all'amministrazione comunale di Canegrate, agli Assessori Meraviglia e Zambon, per aver appoggiato il progetto, e Davide Spirito, sempre costantemente attento e disponibile alle esigenze della propria protezione civile, alla Dirigenza scolastica e alle docenti dell' I.C.S. A. Moro di Canegrate, alla Croce Azzurra Associazione Volontari Buscatesi, al gruppo di Protezione Civile di Dairago intervenuto con due mezzi attrezzati per la lotta agli incendi boschivi, alle Guardie Ecologiche Volontarie della Provincia di Varese, a Tigros per il supporto economico fornito e alla Contrada Sovrana la Flora di Legnano.
Infine vogliamo ringraziare tutte le famiglie dei ragazzi che hanno vissuto questa esperienza, per averci permesso di trasmettere ai propri figli il significato di fare volontariato.

I nostri più sinceri ringraziamenti, continua il Presidente Carrera, vanno alla  Protezione Civile di Legnano che, grazie alla collaborazione che da anni ha instaurato con il Consorzio del Parco Alto Milanese, ha permesso di ospitare questo progetto mettendo a disposizione una meravigliosa location quale la Cascinetta, i propri uomini e le proprie attrezzature operando in sinergia. Sinergia, come quella adottata mercoledì scorso in occasione del violento temporale che si è abbattuto su Legnano in cui i responsabili delle Organizzazioni di Legnano e Canegrate, attivate ed intervenute a supporto dei Vigili del Fuoco e della Polizia Locale, hanno coordinato gli oltre 30 volontari delle rispettive organizzazioni, che hanno operato in modo esemplare su tutte le criticità fino a tarda notte affrontando e risolvendo insieme i disagi dei cittadini colpiti dalla calamità.

NPI CANEGRATE - PROCIV MAGNAGO E CASTANO PRIMO: TRIS VINCENTE

Canegrate, Magnago e Castano primo; tris vincente.
Ancora una volta i gruppi di Protezione civile di Canegrate, Magnago e Castano Primo hanno aggiunto un importantissimo tassello alla loro sempre più proficua collaborazione. Nella giornata di sabato 7 aprile infatti, questi gruppi si sono dedicati per oltre 20 ore alla realizzazione di due prove molto importanti sotto l'aspetto tecnico e professionale in occasione dell'evento "Brughiera 2018"
La mattinata è stata dedicata alla stesura di teloni zavorrai a salvaguardia degli argini del Canale Villoresi nel territorio del Comune di Castano Primo. Quest'opera ha richiesto l'impiego e la massima professionalità dei volontari con la stesura di linee vita di sicurezza temporanee per una lunghezza di oltre 30 mt e circa 30 uomini impiegati.
In tarda serata, grazie alla collaborazione fornita dal Gruppo di Protezione Civile di Olgiate Olona, si è tenuto uno scenario con l'impiego di squadre di illuminotecnica e di motopompe. 
Una prova mai tentata prima d'ora; un'intera area impervia e boschiva con pendenza del 30% è stata completamente illuminata a giorno permettendone quindi la messa in sicurezza per gli operatori che, muniti di motopompe, hanno effettuato calcoli idraulici ai fine di verificare il rendimento delle proprie macchine con dislivelli al limite delle loro prestazioni. Ed è proprio in questo frangente che la sinergia e la professionalità dei nostri gruppi ha permesso di operare in maniera estremamente professionale superando le varie difficoltà incontrate, arrivando alla meta. 
PREPARATI E PRONTI

II Edizione della Giornata della Protezione Civile, Sicurezza e Prevenzione

Siamo davvero entusiasti di come questa seconda edizione della giornata della Protezione Civile, Sicurezza e Prevenzione si è conclusa. Oltre 300 i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato con la voglia di mettersi in gioco ed apprendere cose nuove. I nostro ringraziamento va a tutte le Associazioni di Protezione Civile coinvolte, all' I.C.S. Aldo Moro e all'Amministrazione Comunale del Comune di Canegrate. Un grosso ringraziamento agli instancabili volontari del NPI di Canegrate che hanno reso possibile questa giornata preprarata con grande impegno! NPI, preparati e Pronti !

PROGETTO PROCIV - FACCHINETTI, NASCE UNA NUOVA COLLABORAZIONE

PREVISIONE E PREVENZIONE sulle tematiche connesse al rischio idrogeologico, con focus particolare alle problematiche legate al torrente Olona nel territorio Canegratese, sono state affrontate nell'aula tecnologica dell'Istituto Statale di Istituzione Superiore Cipriano Facchinetti di Castellanza (Va) nella mattina di sabato 24 febbraio.
Gli alunni delle classi IV informatica guidati dal Prof. Paolo Macchi e dal Prof. Loris Pagani eleboreranno e svilupperanno un progetto volto al monitoraggio Idrometrico del fiume Olona sulla base delle richieste che il Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate ha posto ai ragazzi.
Si tratta di un progetto concreto che trova nella realtà e nella nostra quotidianità un vero campo di applicazione.
Siamo onorati di collaborare con questo Istituito e con questi ragazzi. Un grazie è doveroso alla Dirigente Scolastica Prof.ssa Lucia Grassi.
Stay tuned, seguiranno aggiornamenti...

06 GENNAIO 2017 Campaccio San Giorgio S/L

Si è conclusa la 60ma edizione del Campaccio xcountry .
Tanti atleti e tanto pubblico in una giornata davvero splendida.
Grazie a tutti i nostri volontari del Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate e San Giorgio su Legnano per aver gestito in maniera egregia un servizio così vasto e vario ed un grazie è doveroso al gruppo di Protezione Civile Alberto da Giussano di Legnano ed ai volontari del Gruppo Comunale di Castano Primo per essere stati partecipi in supporto ai nostri volontari.esto

5 GENNAIO 2017 Presentazione Campaccio San Giorgio S/L

Domani, venerdì 6 gennaio 2017, un numerosissimo contingente di volontari della Protezione Civile del Nucleo di Pronto Intervento di Canegrate e San Giorgio su Legnano supportati da volontari dei gruppi di Protezione Civile di Castano Primo e Legnano parteciperanno alla sessantesima edizione del Campaccio garantendo il sicuro e regolare svolgimento della manifestazione.
I volontari saranno collocati presso le principali arterie cittadine e nei punti critici e sensibili del percorso.
Vi aspettiamo!

 

Nucleo di Pronto Intervento Protezione Civile di Canegrate Onlus

Siamo un gruppo di volontari che mettono a disposizione gratuitamente del proprio tempo e le proprie competenze per la sicurezza degli abitanti e dell’ambiente, Siamo attivi sul territorio dal 2003.

Siamo un gruppo di pronto intervento, la nostra missione è quella di collaborare al Soccorso in calamità naturali. Crediamo inoltre che i cittadini debbano essere formati e in-formati per aiutare le istituzioni preposte ad intervenire con efficienza in una situazione di soccorso.

Il nostro compito si esplica con il monitorare il territorio per prevedere e prevenire il rischio Idrogeologico ( alluvioni, esondazioni….) in modo da allertare tempestivamente del pericolo.
Non dimentichiamo l'alto privilegio di contribuire a costituire un legame sociale per un sistema di
sicurezza a cui tutti collaborano per una cultura del controllo del territorio e di solidarietà.